Punzonatura meccanica

Trave ibrida personalizzata

La punzonatura meccanica consente la combinazione di materiali diversi per ottenere profili con un isolamento termico, acustico, magnetico o elettrico. Per esempio si possono unire profili in acciaio o acciaio inossidabile con anime in poliammide rinforzate in fibra di vetro (GRP) per ottenere profilati a taglio termico. È inoltre possibile utilizzare leghe speciali come bronzo, rame e ottone per le flange.

Il processo richiede un adattatore di precisione a U, che può essere realizzato in acciaio o acciaio inossidabile e viene saldato sulle flange. Il fissaggio del tramezzo in GRP avviene mediante un processo di punzonatura meccanica continua, che blocca l’acciaio contro il tramezzo. In questo modo si ottiene una solida giunzione a pressione. Lo spessore e la larghezza delle flange possono essere definiti secondo i requisiti tecnici.

I tramezzi in GRP hanno uno spessore standard dai 3 ai 6 mm e l’altezza può essere scelta liberamente. Il processo di produzione di questi “profili ibridi” è molto flessibile e consente la produzione di piccoli lotti di soli 500 kg. Per progetti di maggior volume, si possono personalizzare anche i profili in GRP.

I profili vengono offerti sia con spigoli arrotondati o a spigoli vivi (raggio esterno inferiore a 1 mm). La lunghezza massima degli elementi è di 8.000 mm, con sezioni comprese tra 30×30 mm e 100×100 mm. Questi profili vengono utilizzati principalmente per realizzare serramenti con isolamento termico, telai per camere climatiche, rotaie elettriche o come profilati di irrigidimento per finestre in PVC.

Menu
C
o
n
t
a
t
t
a
c
i
Nome *
Telefono
Si prega di lasciare vuoto questo campo.
e-mail *
Testo
Max upload 1 Mb per file max 5 files

X Remove attacched file

X Remove attacched file

X Remove attacched file

X Remove attacched file

Add more files

I campi contrassegnati da * sono obbligatori